Pier78

Tablet e computer sugli aerei verso gli USA per ora non saranno vietati

computer sugli aerei
I piani di sicurezza che avrebbero vietato di portare tablet e computer sugli aerei per i voli dall’Europa agli USA sono stati temporaneamente accantonati.

Il divieto di portare tablet e computer sugli aerei introdotto per i voli verso gli Stati Uniti a marzo prevedeva un’estensione anche per le rotte dal Regno Unito e da altri paesi europei.

All’inizio del mese l’idea era oggetto di esame per il Comitato della Sicurezza interna che però come riporta la BBC, per ora non sarà attivata.

I funzionari degli Stati Uniti e dell’UE hanno deciso di non vietare di portare tablet e computer sugli aerei come bagaglio a mano e prenderanno in considerazione altre misure di sicurezza.

Gli esperti di aviazione hanno espresso sollievo per una decisione che avrebbe portato un gran numero di dispositivi con batterie al litio nelle stive degli aerei che, per via del surriscaldamento, avrebbero potuto provocare incendi durante le fasi di decollo e in volo.

Secondo gli esperti di sicurezza della British Airways un principio di incendio nella stiva non sarebbe controllabile.

Al contrario, lo stesso episodio in cabina permetterebbe un rapido intervento del personale di bordo.

Non è ancora stato stabilito quali saranno le misure di sicurezza differenti che gli esperti di sicurezza possano decidere di attuare.

Sicuramente ci sarà un maggiore controllo dei dispositivi elettronici portati come bagaglio a mano.

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.