Pier78

Spedizioni con i droni, Amazon apre centro di ricerca e sviluppo in Francia

spedizioni con i droni
Amazon ha annunciato l’apertura di un centro di ricerca e sviluppo alle porte di Parigi per potenziare Prime Air, il servizio di spedizioni con i droni.

Amazon vuole accelerare il servizio di spedizioni con i droni Prime Air e ha annunciato di aver effettuato un’importante investimento in un centro di ricerca e sviluppo vicino a Parigi.

Nel laboratorio gli sviluppatori si dedicheranno a programmare un sistema per la gestione del traffico.

Dopo Amazon Fresh Pickup, attivo per ora solo a Seattle, l’azienda di Jeff Bezos punta ancora in alto e, in questa occasione, è proprio il caso di dirlo.

Lo scopo è quello di consentire agli utenti di effettuare ordini sul sito (o tramite app) e vedersi consegnare i prodotti in meno di 30 minuti.

Nonostante i droni volino a basse altitudini, servirà un software di gestione traffico interno che si integrerà con i sistemi di controllo del traffico aereo per evitare collisioni con altri velivoli.

Il centro di ricerca e sviluppo per le spedizioni con i droni francese lavorerà a stretto contatto con altri centri simili in Austria, Israele e Stati Uniti.

Via

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.