Pier78

Per Kodak la pellicola non muore mai

Al CES 2016, che non ho seguito tanto ma di cui ho letto gli articoli più interessanti qui, tra tutta la tecnologia d’avanguardia c’è ancora spazio per la nostalgia.

Il CEO di Kodak tiene nel portafoglio i suoi bigliettini da visita (si usano ancora anche al CES) che non sono stampati su carta, comune o prestigiosa, ma il suo nome è impresso su pellicola.

Il prodotto che ha reso grande Kodak (nome semplice da ricordare e senza alcun significato), nonostante la tecnologia faccia passi da gigante, resta vivo e vegeto e continua ad esistere come nella sua storica tradizione.

Un biglietto da visita 35 mm perché nella società attuale le pellicole saranno diventate obsolete e solo un vecchio ricordo, ma per Kodak sono ancora estremamente di moda.

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.