Pier78

La Supercazzola entra nello Zingarelli 2016

Ci ha messo quarant’anni ma alla fine, con largo merito – almeno rispetto agli altri neologismi – la Supercazzola entra a far parte del vocabolario della lingua italiana.

Il neologismo, nato con la meravigliosa serie di film Amici Miei (davvero sublimi i primi due diretti da Monicelli, un po’ meno il terzo con la regia di Nanni Loy), indica una frase prima di qualsiasi tipo di senso logico con delle parole espresse a caso, alcune reali ed altre inventate.

Il modo però con cui viene formulata la frase la rende quasi reale, addirittura “intelligente” e il destinatario della supercazzola pur di non ammettere di non aver capito, risponde ugualmente.

Maestro della supercazzola è stato Ugo Tognazzi che interpretava il conte Raffaello Mascetti nella serie di film ed è stato lo stesso attore a nominarla per la prima volta quando l’amico Guido Necchi (interpretato nel primo film da Duilio Del Prete) gli rovina uno scherzo.

 

 

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.