Pier78

La formica argentata del Sahara sopporta il caldo grazie ai peli

La formica argentata del Sahara ha una particolarità che non riguarda solo le estreme temperature che deve sopportare.

Il piccolo e laborioso insetto infatti si muove su un suolo che, nelle ore più calde, raggiunge anche i 70° C ma mentre tutti gli altri insetti, quando il sole è a picco, si rintanano in attesa dell’abbassamento delle temperatura, la formica argentata esce per procurarsi cibo mentre i suoi predatori restano al riparo.

La caccia dura solo pochi minuti, una decina in tutto, altrimenti anche la piccola formica argentata soccomberebbe.

La “strategia” per sopravvivere deriva da madre natura che le ha dotate di zampe molto lunghe in modo che il contatto con il suolo sia minimo e non riguardi il corpo, proteine che permettono di svolgere le normali funzioni cellulari nonostante il caldo e una fitta peluria argentata (da qui il nome) che riflette i raggi del sole.

Molta della luce viene assorbita nonostante la protezione ma viene convertita in onde più lunghe, irradiate all’esterno in modo che raffreddino il corpo dell’insetto.

Con lo scopo di studiare un “rivestimento” simile a quello della formica argentata che possa essere applicato anche in altri campi, come ad esempio la creazione di rivestimenti per abitazioni o altre strutture sensibili alle alte temperature, gli scienziati hanno provato a depilare una quarantina di esemplari, privandoli della loro protezione e hanno scoperto che gli insetti depilati raggiungono una temperatura corporea fino a 10° C superiore rispetto a quella delle colleghe allo stato naturale.

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.