Pier78

Google celebra il compleanno del Parco Nazionale di Komodo

Komodo

Il doodle odierno di Google celebra il 37esimo compleanno del Parco Nazionale di Komodo, in Indonesia.

Il Parco Nazionale di Komodo include tre isole, Komodo, Rinca e Padar oltre a diverse isole minori per un totale di 1817 km2 di cui circa 1/3 è su terra.

Fu fondato il 6 marzo 1980 per proteggere il varano di Komodo, chiamato anche drago, ma il scopo venne presto esteso per difendere altre specie, terrestri e marine.

Nel 1991 venne inserito tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO e l’11 novembre 2011 è stato dichiarato una delle Nuove sette meraviglie del mondo naturali

Il drago di Komodo

Il drago o varano di Komodo è una grossa specie di lucertola gigante, diffusa in questa zona dell’Indonesia. Appartiene alla famiglia dei Varanidi e, come più grossa specie di lucertola vivente, raggiunge anche i 3 metri di lunghezza e i 70 kg di peso.

Si ciba di uccelli, mammiferi ed invertebrati che caccia o cattura con imboscate. L’alimento preferito è costituito da cervi ma non disdegnano anche carogne di altri animali.

Sono molto voraci, in grado di mangiare una quantità di carne pari al 50% del loro peso. Inoltre sono dotati di un potentissimo olfatto che permette loro di individuare una preda fino a 5 km di distanza.

Se minacciati o molto affamati, risultano aggressivi anche verso gli esseri umani attaccando le persone o disseppellendo cadaveri nei cimiteri (fino a che non sono stati presi provvedimenti tecnici).

Il loro morso risulta letale perché la saliva di un drago di Komodo contiene oltre 50 specie di batteri capaci di uccidere un animale in meno di 24 ore.

Il doodle di Google

komodo doodle google

Il doodle di Google propone una simpatica animazione del drago di Komodo che si conclude con un test per mettere alla prova le conoscenze riguardo questo particolare animale.

Cinque domande sulla sua natura, sulla sua capacità di alimentazione e sull’olfatto a cui potrete rispondere dopo aver letto questo breve articolo.

drago-di-komodo

 

 

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.