Pier78

Lo strumento per bagnare le piante si chiama annaffiatoio o innaffiatoio?

annaffiatoio o innaffiatoio
Qual è la parola corretta per indicare lo strumento, con manico e bocchetta bucherellata per bagnare le piante? Annaffiatoio o innaffiatoio?

Arriva l’estate e con l’estate il caldo. Oltre a noi, a soffrire le alte temperature sono le piante, soprattutto quelle in vaso e nei giardini privati.

Ecco allora che bisogna correre in loro soccorso ed utilizzare lo strumento per bagnarle. Ma come si chiama esattamente? Annaffiatoio o innaffiatoio?

Sono in tanti a maneggiarlo eppure c’è chi lo chiama in un modo e chi nell’altro. Qual è la forma corretta?

Lo strumento per bagnare le piante, con manico e beccuccio che termina con la bocchetta bucherellata da cui esce l’acqua in forma di pioggia si chiama annaffiatoio o innaffiatoio.

Sono corrette entrambe le forme anche se annaffiatoio (dal latino “afflare“, “soffiare verso“) è quella più utilizzata.

Innaffiatoio si usava nei tempi antichi, col passare del tempo è diventato uso comune utilizzare la parola annaffiatoio.

Anche mentre scrivo, il correttore automatico sottolinea “innaffiatoio” come se fosse errore. Ma non è sbagliato.

Allo stesso modo, per indicare l’azione di bagnare le piante, è corretto utilizzare sia il verbo annaffiare che innaffiare.

Quest’ultimo è la forma arcaica. Già nel 1612 nelVocabolario degli Accademici della Crusca accanto alla definizione di “innaffiare” era riportato “più comunemente annaffiatoio“.

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.