Pier78

Bar Sport, la mia opinione su un film che fa sorridere

Bar sport

Bar Sport è uno dei film che rivedo sempre con piacere, nonostante l’abbia già visto diverse volte non perdo occasione per riguardarlo perché è divertente e spensierato.

Simbolo, forse, di un’epoca che non c’è più e di cui si può solo provare nostalgia.

La trama di Bar Sport

Ci sono bar e bar, ma il Bar Sport è qualcosa di più.

E’ provincia; è luogo del racconto; è flipper, telefono a gettoni e la proverbiale Luisona, la decana delle paste condannata a un’esposizione perenne in attesa del suo consumatore.

Bar Sport è soprattutto crocevia di vite, personaggi, racconti, sfide, amori, rivalità.

Regia: Massimo Martelli

Genere: commedia

Durata: 93 minuti

Cast: Claudio Bisio, Giuseppe Battiston, Angela Finocchiaro, Antonio Catania, Bob Messini, Antonio Cornacchione, Lunetta Savino, Teo Teocoli, Roberta Lena, Stefano Bicocchi, Claudio Amendola, Aura Rolenzetti

Anno: 2011

Paese: Italia

La mia opinione sul film

A giudicare dalle recensioni e dalle opinioni che leggo in giro, probabilmente non ho capito nulla di questo film. Tutti ne parlano male, i voti sono molto bassi e l’idea è che sia un film lento, pieno di ovvietà e banale.

Io mi schiero controcorrente, probabilmente perché – appunto – non ci capisco nulla e sono facilmente accontentabile. Non mi aspettavo certo di guardare un film da premio Oscar ma una pellicola leggera, semplice e spensierata come in effetti l’ho trovata.

Sarà piena di luoghi comuni ma, a parte qualche figura, i personaggi presenti mi sono piaciuti. Mi è piaciuto Bisio che parla di tutto senza sapere niente e pensa di poter insegnare, mi è piaciuto Battiston in versione barista tirchio. Mi sono piaciuti Teocoli e Cornacchione, un vero e proprio fanfarone il primo, divertente nella sua incapacità il secondo.

Mi sono piaciute le loro storie e quelle raccontate con gli intermezzi animati.

E’ un film, appunto, spensierato. Che magari non ricalca esattamente il libro di Stefano Benni ma che è piacevole da guardare, divertente, rilassante, poco volgare che riprende l’atmosfera degli anni ’70, con nostalgia e forse rimpianto.

Per me è un film da guardare, così. Non fa sbellicare dalle risate ma fa sorridere. Fa stare bene.

Bar Sport è uno dei film che rivedo sempre con piacere, nonostante l'abbia già visto diverse volte non perdo occasione per riguardarlo perché è divertente e spensierato. Simbolo, forse, di un'epoca che non c'è più e di cui si può solo provare nostalgia. La trama di Bar Sport Ci sono bar e bar, ma il Bar Sport è qualcosa di più. E' provincia; è luogo del racconto; è flipper, telefono a gettoni e la proverbiale Luisona, la decana delle paste condannata a un'esposizione perenne in attesa del suo consumatore. Bar Sport è soprattutto crocevia di vite, personaggi, racconti, sfide, amori,…

Commedia spensierata

Regia - 7
Interpretazione - 7.5
Trama - 7.5

7.3

Leggero

Un film leggero, divertente che non fa ridere ma sorridere.

User Rating: Be the first one !

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.