Pier78

24 cose che non sapevi riguardo la birra

birra

Ti piace la birra e pensi di sapere proprio tutto sulla tua bevanda preferita? Ecco una lista di cose che riguardano la birra e che, probabilmente, non conoscevi.

Puoi tenerle per te, condividerle oppure impararne alcune per conquistare l’attenzione di qualcuno la prossima volta che al pub ordinerai una media.

  1. «La birra è la prova che Dio ti ama», parola di Benjamin Franklin;
  2. Si chiama Zitologia lo studio della birra e del modo in cui produrla, compreso lo studio degli ingredienti che partecipano al processo di formazione;
  3. Le più antiche ricette scritte riguardanti la produzione di birra risalgono addirittura a 5000 anni fa, incise su pietre sotto forma di canzoni;
  4. La più antica pubblicità di una birra sembra essere apparsa nel 4000 A.C. su una tavoletta con una donna formosa che portava due bicchieri e lo slogan «Bevi Ebla Beer: la birra con il cuore di un leone».
  5. All’inizio erano le donne a produrla;
  6. Nel 2000 A.C. è stato registrato il primo incidente causato dall’abuso di birra;
  7. Nell’antico Egitto un cocchiere ubriaco investì una vergine vestale della divinità Hathor. Fu crocifisso sulla porta della taverna in cui si era ubriacato;
  8. La birra India Pale Ales è nata dal tentativo degli inglesi di inviare la birra in India. Durante il viaggio la bevanda andò a male e così venne aggiunto dell’alcool in più per allungare il tempo di conservazione. Da quell’evento è nato il nuovo genere;
  9. Ci sono circa 4000 tipi di birra ed il Belgio è il paese in cui sono presenti le varietà maggiori;
  10. Hai paura di un bicchiere di birra vuoto? La tua sindrome si chiama cenosillicafobia, ma non usarla come scusa se ti dovessero fermare mentre sei un po’ brillo;
  11. C’è una birra che viene venduta nei pressi di Londra che costa 1000 sterline (circa 1400 euro) a bottiglia.
  12. La rivoluzione dell’agricoltura cominciò perché le persone avevano bisogno di un modo di produrre più birra. Ciò portò ad invenzioni importanti come l’aratro, la ruota e i sistemi di irrigazione.
  13. Anche la saliva faceva parte del processo di lavorazione. Tra gli Inca le bambine dovevano masticare granoturco e poi sputarlo in tinozze piene d’acqua calda e veniva lasciato per alcune settimane prima di essere riempito con un’altra miscela;
  14. A Monaco di Baviera c’è la più antica birreria del mondo, la Bayerische Staatsbrauerei Weihenstephan, fondata nel 1040;
  15. La birra fa bene alla salute! Contiene minerali necessari alla sopravvivenza e, nel Medioevo, costituiva uno degli alimenti principali della dieta;
  16. La birra rende le donne più intelligenti. Alcuni studi pubblicati sul New England Journal of Medicine hanno dimostrato infatti che le donne che bevono alcool moderatamente hanno capacità cognitive maggiori di quelle che non bevono;
  17. Una bottiglia di birra al giorno riduce il rischio di calcoli renali del 40%;
  18. Sembra che la birra faccia bene anche alle ossa, rilasciando calcio e altri minerali nel tessuto osseo;
  19. Produrre birra è da sempre considerato una nobile professione. Nel Perù antico erano le donne appartenenti all’élite della società.
  20. Nell’antico Egitto una legge vietava agli uomini di preparare e vendere birra;
  21. Nel 19° secolo a Monaco di Baviera le donne incinte bevevano fino a 7 pinte al giorno perché si credeva portasse salute al nascituro;
  22. Hammurabi, re di Babilonia, decretò che ogni persona del suo regno dovesse ricevere una quantità di birra proporzionata al suo stato sociale. Se una donna serviva birra cattiva doveva essere annegata;
  23. La Repubblica Ceca è la nazione dove si consuma più birra pro capite;
  24. Le birre in lattine sono iniziate a circolare nel 1935: grazie ai contenitori i consumatori di birra non erano costretti a sostare in bar e locali per berla ma potevano consumarla direttamente a casa.

 

Birra

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui pubblico notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

Seguimi su Instagram

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.